Costa è obbligata a fermarsi
Gruppo squadra: sette contagi

Niente trasferte a Sassari e Campobasso, tutte ferme fino a lunedì. Il direttore generale Ranieri: «Peccato, era un momento di risalita»

Costa è obbligata a fermarsi Gruppo squadra: sette contagi
Vittoria Allievi in palleggio, il Covid ferma anche Costa
(Foto di menegazzo)

Il Covid cancella le trasferte a Sassari e Campobasso della Limonta Costa Masnaga. Nelle ultime ore sono state riscontrate sette positività nel gruppo masnaghese di serie A1 tra atlete e staff. Da qui la decisione di mettere tutta la prima squadra in quarantena.

«Purtroppo, a causa di alcune positività riscontrate nel gruppo squadra di A1, il nostro medico sociale Giulia Evasi ha deciso di mettere tutti in autosorveglianza, sospendendo ogni attività collettiva fino almeno a lunedì 10 - spiega il direttore generale Fabrizio “Bicio” Ranieri -. Il giorno prima effettueremo un nuovo screening per valutare la possibile ripresa dell’attività, quantomeno con la parte di atleti e staff che supererà il test».

Il Costa doveva partire ieri per la Sardegna in vista della sfida di oggi alle 18 con la Dinamo Sassari. La permanenza sull’isola era prevista per una serie di allenamenti ad Alghero fino a sabato 8 per poi trasferirsi in Molise per la sfida del 9 alle 19 contro Campobasso. Tutto cancellato con i due incontri rinviati a data da destinarsi.

«Sassari si trova nella nostra stessa situazione con le giocatrici in quarantena, mentre ringraziamo Campobasso per la collaborazione e la comprensione del nostro momento difficile - rilancia -. Eravamo sull’onda di un ritrovato entusiasmo con il nuovo assetto dovuto alle partenze di Susanna Toffali e Jessica Jackson. Le trasferte in Sardegna e in Molise, in realtà unite in un unico viaggio e preparate da tempo con organizzazione certosina, potevano regalarci nuove emozioni. Invece, restiamo con un investimento economico che sfuma e una cinque giorni di vita condivisa che, soprattutto per le più giovani senza finali nazionali da ormai due anni, era quasi un obiettivo stagionale che non potremo vivere».

Al momento sono state rinviate cinque gare su sette della prima giornata di ritorno di A1 in programma tra ieri e oggi. Mentre per la seconda di ritorno, in programma il 9, a oggi ne sono state rinviate due: Campobasso contro Costa e Sassari contro San Martino di Lupari.

«Siamo pronti a superare anche questo momento difficile per provare a ritrovare velocemente prima la salute e poi una condizione decente - conclude -. Dovremo essere pronti ad affrontare una seconda parte decisiva del campionato, che sarà un alternarsi di tante gare in pochi giorni. Ci attenderanno riposi anche prolungati per le varie pause previste, come gli impegni delle Nazionali e la Coppa Italia, oltre ad alcune impreviste ma esaltanti come il Bwb Global camp 2022».

© RIPRODUZIONE RISERVATA