Raid dei ladri acrobati a Ballabio  «Hanno tenuto d’occhio il condominio»
Ballabio - La palazzina dove si è verificato il blitz

Raid dei ladri acrobati a Ballabio

«Hanno tenuto d’occhio il condominio»

Colpo in via Fiume, gli intrusi sono saliti

al secondo piano utilizzando la grondaia

Ha rischiato di trovarsi faccia a faccia con i ladri che stavano tentando di svaligiargli la casa. Un racconto da incubo quello del trentacinquenne che abita in un appartamento in via Fiume, civico 3.

Single, di professione impiegato tecnico, si è preso un brutto spavento l’altro pomeriggio poco dopo essere rincasato. Era uscito solo per una manciata di minuti e al rientro si è ritrovato gli intrusi in casa. Una coincidenza che lo allarma e che fa pensare ad un appostamento da parte dei ladri, che aspettano di entrare in azione quando sono sicuri che nell’abitazione scelta per il colpo non ci sia nessuno.

«Martedì, intorno alle 18, sono tornato a casa dopo il lavoro - racconta Santi ancora scosso - Poi sono uscito di nuovo per una mezz’ora. Tornato ho trovato la porta del mio appartamento chiusa dall’interno con il blocca porta. Ho volutamente fatto rumore nel tentativo di aprire la porta perché temevo, e i fatti credo poi mi abbiano dato ragione, che i ladri fossero ancora all’interno. Una volta dentro ho trovato la porta finestra della cucina spalancata. La stanza da letto un disastro: cassetti ed ante aperte. Sono penetrati nel mio appartamento al secondo piano arrampicandosi sulla grondaia».

Sul giornale in edicola l’articolo completo e l’approfondimento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA