La paciosa invasione dei malamute
E il concorso si apre anche ai “brutti”

Casargo Da domani la tre giorni dedicata ai cani dell’Alaska, sabato il corteo lungo il paese

La paciosa invasione dei malamute E il concorso si apre anche ai “brutti”
Uno splendido Alaskan malamute al Giumello

L’edizione numero diciotto dell’Alaskan malamute sleddog day e Winter winner 2023 torna all’alpe Giumello, nella consueta versione invernale, dopo la parentesi estiva dell’anno scorso, con la neve e tante novità per il centinaio di partecipanti previsti.

Alle 10 di domani l’apertura delle iscrizioni e delle piste su cui ci sarà la libera partecipazione per il dog trekking e per lo sleddog a cui seguirà la lezione cinofila. Nel pomeriggio, invece, la partenza per il dog trekking ed alla sera la cena al ristorante Alpino di Casargo.

Sabato mattina dalle 9 la ripresa della attività con lezioni di educazione, puppy class (per i cuccioli), handling, consulenze sulla salute ed uno sportello per le problematiche di convivenza alle 10.30 un altro dog trekking e nel pomeriggio la gara di triatlhon.

Alle 16 la prima delle novità: l’Happy malamute contest 2023. Tutti i cani presenti al raduno nazionale attraverseranno le vie di Casargo per dirigersi all’area eventi nella piazza del Comune, dove alle 16.30 inizierà il contest. E i giudici saranno i bambini.

Previsti premi in quattro categorie: per il malamute più simpatico, quello con il miglior travestimento, con il pelo più lungo ed il più chiassoso.

«L’idea – spiega Luca Trainito del Seram (Sezione razza alaskan malamute) – è nata per animare un po’ il paese e dare una possibilità in più di mostrare il proprio cane a chi ha un malamute che non può partecipare al concorso perché ha qualche difetto. Ci sarà anche un salvadanaio per raccogliere offerte da destinare ad un’associazione di salvataggio dei cani abbandonati».

Domenica dalle 9 ancora tutti in pista per le attività sportive ed il raduno tecnico “Winter winner 2023” con il giudice spagnolo Josè Iglesias Rodriguez, l’ultimo dog trekking ed il pranzo prima della chiusura della manifestazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA