Il padre scivola, il figlio tenta di salvarlo. Recuperati entrambi dall’elisoccorso

Ieri pomeriggio soccorritori in azione. Il ragazzo trasportato in ospedale, non è grave

Il padre scivola, il figlio tenta di salvarlo. Recuperati entrambi dall’elisoccorso
Il Pizzo dei Tre Signori

Stava provando ad aiutare il padre a risalire da una riva in cui era caduto quando è scivolato a sua volta facendosi male. Un ragazzo è stato soccorso nel pomeriggio di ieri dai tecnici del Soccorso Alpino della Valsassina e Valvarrone per poi essere trasferito in codice giallo all’ospedale di Gravedona.

Erano le 16 quando insieme al padre, al fratello e a una quarta persona stava scendendo dalla vetta del Pizzo dei Tre Signori per tornare verso valle. Giunti nella zona del Lago di Sasso, a quasi 2mila metri di quota, in una zona dove è ancora presente parecchia neve, nonostante fossero ben attrezzati, il padre del giovane è scivolato finendo in un punto da cui non era più in grado di risalire verso il sentiero.

Il figlio, provando ad andargli in soccorso, è caduto a sua volta facendosi male. Viste le nubi basse, in un primo momento non è stato possibile far alzare in volo l’elisoccorso e quindi le squadre di terra hanno raggiunto in jeep la Valbiandino per poi proseguire a piedi. Una volta raggiunta la famiglia e riportati i due sul sentiero, le squadre di soccorso sono state raggiunte dall’elicottero giunto da Sondrio che ha effettuato il trasferimento dell’infortunato a Gravedona. Il resto della famiglia è stato accompagnato al rifugio Tavecchia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA