Il messaggio del papà  «Campione, non mollare»
Ballabio - I soccorsi sul luogo della tragedia (Foto by Sandro Menegazzo)

Il messaggio del papà

«Campione, non mollare»

Pasturo, ancora in prognosi riservata il ragazzo di 13 anni

coinvolto nell’incidente di Ballabio in cui è morto lo zio

Pasturo

«Campione, non mollare. Ti rivoglio così. Il tuo cane, le tue capre e il tuo trattore ti aspettano». Un messaggio di coraggio indirizzato a un figlio che, ora, non può sentirlo. Ma che lotta come un leone perchè le parole che il papà ha postato su Facebook (accanto a una foto che lo ritrae abbracciato al suo amico a quattro zampe) possano diventare realtà prima possibile.

Lui è il ragazzo di 13 anni, residente a Pasturo che giovedì era in sella alla moto condotta da Gabriele Orlandi Arrigoni, lo zio che ha perso la vita a 38 anni nello scontro con un’auto che stava svoltando verso il posteggio a lato della strada. L’incidente era avvenuto a Ballabio, sulla strada provinciale all’altezza di Balisio.

L’adolescente si trova ancora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’ospedale “Giovanni XXIII” di Bergamo: le sue condizioni sono stazionarie.

Questo pomeriggio alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Pasturo verrà celebrato il funerale di Gabriele.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA