Bellano e Vendrogno alla prova fusione

Scarsa l’affluenza ma il “Sì” la spunta

Il referendum L’affluenza alle 22 è stata del 36% complessiva, il 50% nel piccolo paese Più bassa, il 34% nel comune principale. I favorevoli hanno vinto in larga maggioranza

Bellano e Vendrogno alla prova fusione Scarsa l’affluenza ma il “Sì” la spunta

Andamento lento per il referendum sulla fusione per incorporazione di Vendrogno nel comune di Bellano ma risultato ottenuto.

Alle 22 aveva votato il 36% dei 3.363 aventi diritto, il 34% dei 3.061 di Bellano, ed il 50% dei 302 di Vendrogno. Il Sì in ogni caso ha vinto. A Bellano i favorevoli alla fusione sono otto volte superiori agli sfavorevoli, a Vendrogno il risultato è già definito: 120 Si e 31 no.

L’afflusso al voto è stato condizionato anche dalla festa di ringraziamento al parroco uscente don Cesare Terraneo per cui c’è chi è andato alle urne prima della messa, chi dopo, chi dopo la festa in oratorio.

Se a Vendrogno c’era più interesse nel cercare un nuovo futuro insieme a Bellano, in quest’ultimo paese i cambiamenti in caso di fusione saranno un po’ meno impattanti.

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola lunedì 23 settembre

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA