Ballabio, furbetti dell’Imu  stanati dal Comune
BALLABIO - Uno scorcio del municipio (Foto by Repertorio Cardini)

Ballabio, furbetti dell’Imu

stanati dal Comune

Oltre diecimila euro evasi, quattro contribuenti

dovranno pagarli a rate con gli interessi

“Legnata” per quattro contribuenti che si sono “dimenticati” di pagare l’Imu dal 2012. Anche se dopo anni, inesorabili sono arrivate le verifiche dell’ufficio tributi del Comune e per gli “smemorati” sono guai.

Importi non da poco che, per gentile concessione dell’assessore ai tributi di Giovanni Bruno Bussola, vice del sindaco Alessandra Consonni, i “furbetti” pagheranno a rate. Interessi inclusi.

Una società e due privati spalmeranno così il loro debito nei confronti del Comune (uno pari a 2.400 euro, gli altri due importi da 3.600 euro e rotti) in ventiquattro rate.

In otto rate, invece, un altro privato che deve alle casse del municipio circa 770 euro in totale.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA