Da viale Turati alla faida rapper
L’uomo chiave degli arresti

Il personaggio Carter Gapea trovato con armi e droga. Seguendo lui, la Mobile ha fatto arrestare tutti gli altri

Da viale Turati alla faida rapper L’uomo chiave degli arresti
Fabio Carter Gapea

Da Viale Turati a Milano. Dalla droga alle vendette fra bande rivali. Una delle figure centrali dell’inchiesta che ha portato all’arresto di nove persone, di cui sette lecchesi, accusate a vario titolo di lesioni, rapina e sequestro all’interno della faida fra il trapper Simba La Rue (anche lui in prigione) e il rivale Baby Touché, è Fabio Carter Gapea, 25 anni, nato a Palermo, residente in città, da aprile in carcere con l’amico Alan Cristopher Momo (24 anni, origini ivoriane) perché nel box di una traversa di Viale Turati nascondeva otto chili di droga e tre pistole.

Leggi anche

Ed è proprio grazie alle cimici piazzate dalla Mobile di Lecco sulla Seat Leon di Momo,

© RIPRODUZIONE RISERVATA