Alleniamo la saggezza

tra quattro mura

Lo cantava John Lennon in “What you got”: «Non sai quello che hai / finché lo perdi». E il motto, senza scomodare i classici, non era nuovo neanche per il mondo del rock’n’roll: nel 1961 Ral Donner, un americano dalla voce alla Elvis ma senza il carisma dell’originale, aveva ottenuto il suo più grande successo con una canzone che si intitolava proprio come il ritornello di quella dell’ex beatle, “You don’t know what you’ve got (until you lose it)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA