Il virologo del Veneto  «Tamponi per tutti  Contro la seconda ondata»
L'esame di un tampone covid

Il virologo del Veneto

«Tamponi per tutti

Contro la seconda ondata»

Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di Medicina molecolare dell’Università di Padova, lancia l’allarme per l’autunno «Quando potrebbero scoppiare nuovi focolai»

«La capacità di fare tamponi diventerà assolutamente essenziale in autunno quando potrebbero scoppiare nuovi focolai. Altrimenti che facciamo, richiudiamo tutto?» Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di Medicina molecolare dell’Università di Padova e del laboratorio di Biologia e Microbiologia dell’Università azienda ospedaliera di Padova, è l’uomo che ha salvato il Veneto dal Coronavirus. Lo dimostrano i numeri: nella sola provincia di Bergamo i morti ufficiali sono tremila, a cui vanno aggiunti almeno altri tremila decessi non riconosciuti Covid-19. In tutto il Veneto poco più di 1.500. Prima di capire cosa è successo, però, è bene concentrarsi sul presente e cercare di prevenire una nuova emergenza.

Professor Crisanti, qual è il rischio che si sviluppino nuovi focolai con l’inizio della Fase 2?

© RIPRODUZIONE RISERVATA