Salute, Costa Masnaga si mobilita. Una petizione per non far andare via l’infermiera

L’obiettivo è di preservare almeno una figura professionale in ambito sanitario visto che i due medici di base andranno in pensione

Salute, Costa Masnaga si mobilita. Una petizione per non far andare via l’infermiera

Raccolta firme per salvare il posto dell’infermiera a Costa Masnaga: il paese si mobilita. Chi è intenzionato a sostenere la causa può lasciare la sua firma al Mary’s Bar di piazza Colombo, gli ambulatori del Costa Forum e la farmacia Astoli di via Nazario Sauro.

La vicenda è quella relativa alla carenza di medici di medicina generale, di cui si era già parlato su queste pagine. Costa Masnaga, infatti, oltre al dottor Paolo Airaghi e al dottor Roberto Colnago, che termineranno il proprio mandato a fine gennaio 2023, perderà anche l’infermiera Marzia De Cassan. A seguito delle dimissioni dei due medici, dal primo febbraio 2023 anche lei sarà costretta a dimettersi, visto che erano proprio i dottori a provvedere al pagamento delle sue prestazioni negli studi medici del Costa Forum. «Purtroppo dal primo febbraio la cittadinanza di Costa rimarrà senza medico di base, visto che anche gli ultimi due dottori smetteranno di svolgere la loro attività - si legge nella petizione - L’assistenza verrà affidata al medico territoriale, operativo solo quattro ore al giorno con inevitabili limiti operativi e non titolare del bonus con cui veniva retribuita l’infermiera. La signora De Cassan cesserà pertanto la sua preziosa collaborazione sul territorio masnaghese. La sua esperienza la pone come risorsa imprescindibile, dedita all’utenza e proattiva nel fronteggiare le varie difficoltà dei pazienti che appartengono al polo».

Questa la richiesta della cittadinanza firmataria della petizione: «Il proseguimento dell’attività dell’infermiera De Cassan, usufruendo del bonus. Altrimenti c’è il rischio di gettare nel caos assistenziale i pazienti di Costa Masnaga». Obiettivo: preservare almeno la presenza di una figura professionale sulla quale i pazienti possano fare affidamento per alcune prestazioni. La mancanza dei medici costituisce un problema di carattere generale, che non riguarda solamente Costa Masnaga, visto che il problema è presente in quasi tutti i Comuni della zona. Infatti, le difficoltà che incontrano i pazienti nella gestione dei rapporti con i medici vengono denunciate dai cittadini già da diversi mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA