Poneta a XFactor per i giudici è no. Il pubblico grida “Quattro sì”

Bulciago Ha conquistato il pubblico ma non la giuria. Prossimo obiettivo Sanremo Giovani

Poneta a XFactor per i giudici è no. Il pubblico grida “Quattro sì”
Poneta durante la Audition di X-Factor

Giovedì 15 settembre Diego Ponessa - in arte “Poneta” - è apparso sul palco di X-Factor alla ricerca di un posto nel talent show di Sky. La risposta non è stata quella che sognava, ma l’esperienza si è rivelata comunque esaltante. Il ventiquattrenne di Bulciago è stato in grado di convincere il pubblico, ma non i quattro giudici.

«Tutto è iniziato mesi fa, inviando il modulo digitale per il provino. L’ho compilato, allegando i link delle canzoni che si trovano sul mio canale YouTube - dichiara Ponessa - qualche tempo dopo mi ha contattato la produzione e ci siamo accordati per un incontro conoscitivo online. Lì non ho cantato, mi hanno fatto delle domande e hanno visto come rispondevo e come mi atteggiavo. A me la favella non è mai mancata, in fin dei conti».

Settimane dopo è arrivata la bella notizia: preso per le Audition di luglio. «Mi hanno avvisato telefonicamente e ovviamente sono stato contento della notizia - prosegue il cantante - questo mi ha permesso di andare due giorni a luglio all’Allianz Cloud di Milano: il primo ho fatto il sound check, il secondo mi sono esibito. Sono arrivato alle dieci del mattino e ho cantato per penultimo, alle dieci di sera. È stata una giornata infinita».

Quello che è successo davanti alle telecamere lo abbiamo visto l’altro ieri su Sky: Poneta si presenta e spiega il perché del suo pseudonimo «L’unione tra il mio cognome e la parola poeta» e poi intona “Solitudine di un artista”, un misto di canto lirico e musica da balera che il pubblico ha dimostrato di apprezzare molto. Due giudici - Dargen D’Amico e Ambra Angiolini - hanno iniziato a ballare in platea con gli spettatori presenti.

Al termine dell’esibizione si è alzato il coro “Quattro sì!”, ma i giudici non sono stati dello stesso avviso. Il primo no è arrivato proprio da D’Amico, il secondo da Rkomi e il terzo da Ambra. Non stroncature ma pareri incoraggianti, come quello di Fedez. A fine esibizione l’abbraccio a D’Amico e Ambra, prima di lasciare il palco.

«La canzone è stata scelta in accordo con la produzione, io ho fatto del mio meglio e il pubblico ha apprezzato, come si vede dal video - prosegue Poneta - probabilmente il canto lirico non è adatto per un programma simile, ma è stata comunque un’esperienza emozionante e coinvolgente. Sono anche riuscito a stupire i giudici con una mia poesia, anche se questa parte non è stata mandata in onda».

La bocciatura da parte dei giudici di X-Factor non ha certo intaccato la fiducia di questo giovane cantante. «Il prossimo obiettivo è quello di provare a partecipare alle selezioni per Sanremo Giovani, tra un mese farò il provino. Nel frattempo studio per crescere come artista, inseguendo i miei sogni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA