Oggiono: Bachelet, scuola di campioni Progetto sperimentale per 24 studenti
Uno scorcio dell’istituto superiore Bachelet di Oggiono

Oggiono: Bachelet, scuola di campioni
Progetto sperimentale per 24 studenti

Obiettivo, promuovere il diritto allo studio personalizzando il percorso formativo - Per gli atleti anche la nomina di un tutor, oltre che soluzioni relative mirate alla didattica

Una scuola di campioni. Sono 24 gli studenti-atleti che, al “Bachelet”, raggiungono alti livelli nell’agonismo, al punto che l’istituto ha predisposto per loro uno «specifico progetto didattico sperimentale – spiega la dirigente, Anna Panzeri – con l’obiettivo di promuovere concretamente il diritto allo studio e il successo formativo. Per noi, personalizzare l’apprendimento significa prevedere percorsi per ogni ragazzo: anche per coloro che praticano sport a livello agonistico. Per ogni studente e studentessa, il consiglio di classe elabora un progetto formativo e individua un tutor scolastico».

«Per gli atleti, avviene anche la nomina di un tutor sportivo, segnalato dalla relativa Federazione o dall’organismo sportivo di riferimento - spiega la dirigente -. Nel piano vengono specificate le misure adottate per ogni disciplina, le soluzioni relative al metodo di studio o alla didattica personalizzata; l’organizzazione delle verifiche, compresa la programmazione delle interrogazioni e di altre attività, come quelle relative all’ex alternanza scuola lavoro».

I particolari su “La Provincia di Lecco” un edicola giovedì 14 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA