L’omaggio a Buzzi nella sua azienda Oggi ultimo saluto a Oggiono
ANNONE BRIANZA - La camera ardente di Fabio Buzzi è stata allestita nella Fb Design, l’azienda che ha fondato e reso grande nel mondo (Foto by Sandro Menegazzo)

L’omaggio a Buzzi nella sua azienda
Oggi ultimo saluto a Oggiono

Annone, gli occhi lucidi dei dipendenti e degli amici
Poi l’incontro della famiglia con Mario Invernizzi

Gli occhi lucidi e il pianto di uno dei suoi dipendenti sono l’immagine più dolce e più drammatica all’apertura della camera ardente, ad Annone, per Fabio Buzzi, l’ingegnere di 76 anni morto nel tragico incidente motonautico di Venezia del 17 settembre. Incidente in cu hanno perso la vita anche Luca “Ciccio” Nicolini di Oggiono e l’ingegnere olandese Erik Hoorn.

Camera ardente aperta questa mattina alle 9.30 (sino alle 18) nella showroom della Fb Design, il cantiere nautico fondato nel 1972 dallo stesso Buzzi.

La bara dell’ingegnere era posta al centro con attorno le sue barche più famose, i suoi motori, i suoi brevetti e l’auto off road costruita in gioventù nel post laurea.

E poi gli omaggi floreali dal Comando generale della Guardia di Finanza, dall’amico Daniel Scioli e dalla Federazione motonautica rappresentata anche dal presidente emerito (nonchè ex patron dell’Inter) Massimo Moratti, solo per citarne alcuni.

In una cornice il diploma che attesta l’avvenuto “amaro” record sulla tratta Montecarlo-Venezia in 18 ore 33 minuti e 30 alla media di 98 e rotti km/ora.

Sin dall’apertura della camera ardente, e sino alla chiusura, la Fb Design è stata un via vai di gente accolta dalla famiglia Buzzi, la moglie Brunella, le figlie Ebe e Misa, il fratello Carlo e tutti i dipendenti schierati quasi a voler proteggere la “guida” di tanti anni in una attività di grandi successi.

Poco prima di mezzogiorno uno dei momenti più forti emotivamente: l’incontro della vedova e le figlie con Mario Invernizzi (accompagnato dalla moglie Raffaella e dalla figlia Kuoni), unico sopravvissuto nella terribile notte di Venezia.

Domattina l’ultimo saluto ad Oggiono nella parrocchiale con il funerale in forma strettamente privata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA