Una nuova casa per la Protezione Civile  «Noi siamo pronti, ora tocca ai sindaci»
Imbersago - Poche settimane fa l’area polifunzionale aveva ospitato un’esercitazione

Una nuova casa per la Protezione Civile

«Noi siamo pronti, ora tocca ai sindaci»

Imbersago, i volontari vorrebbero una sede

nell’area polifunzionale tra via Adda e la Sp56

«Noi siamo pronti. Ora aspettiamo i sindaci». Sta tutta in questa frase la vicenda della nuova sede dell’Associazione volontari di protezione civile di Imbersago, che dovrebbe essere realizzata nell’area polifunzionale tra via Adda e la strada provinciale 56, dove tradizionalmente si svolgono le feste.

Luigi Comi, il presidente della Avpc, non ha dubbi ed è ben convinto di questa soluzione: «Abbiamo già definito in parte i programmi, anche quelli economici - fa sapere - Adesso abbiamo la sede a Brivio e paghiamo un affitto annuale, che grosso modo dovrebbe coprire le quote del nuovo mutuo: quindi da quel punto di vista siamo a posto».

«Per quanto riguarda la nuova sede - chiosa Comi - le amministrazioni comunali devono confrontarsi e trovare un accordo sulla via migliore da seguire: noi siamo in attesa».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA