Ponte, il conto alla rovescia  Ancora venti giorni d’attesa
Il ponte di Paderno (Foto by Locatelli)

Ponte, il conto alla rovescia

Ancora venti giorni d’attesa

Paderno, taglio del nastro nella mattinata del 29 marzo

con l’Ad di Rete ferroviaria Maurizio Gentile

Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rfi, insieme ai sindaci di Paderno Renzo Rotta e a quello di Calusco d’Adda Michele Pellegrini, nella mattinata del 29 marzo, taglierà il nastro tricolore per la riapertura a pedoni e bici del ponte San Michele di Paderno d’Adda.

«In questi giorni - spiega il primo cittadino di Paderno - sto prendendo contatti con Rfi per organizzare la giornata. Il programma di massima è già stato definito. All’inizio ci sarà un incontro pubblico al quale prenderà parte l’amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile. Ho chiesto a Rfi di fare intervenire anche qualche tecnico che racconti il lavoro svolto in questi mesi. Ci piacerebbe che raccontassero qualche aneddoto legato ai lavori, a inconvenienti incontrati e superati. Poi, una volta terminata questa prima parte, ci sposteremo tutti sul ponte per il taglio del nastro e la riapertura a pedoni e biciclette».

Per quel giorno, il sindaco Rotta non pensa di organizzare nulla di simbolico. «Ci limiteremo a questo - fa sapere - perché, anche se sotto alcuni aspetti, è sicuramente una data importante per chi vive nei nostri paesi, non dobbiamo dimenticare che la svolta vera ci sarà a fine anno, quando sul ponte torneranno a transitare le automobili. Per allora, di sicuro, organizzeremo qualcosa di più eclatante».

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA