Paziente furioso al Mandic  Intervengono i carabinieri

Paziente furioso al Mandic

Intervengono i carabinieri

Merate, l’episodio nel reparto psichiatrico

Ha sfasciato una porta a calci e pugni

Merate

Mercoledì aveva già dato in escandescenze ma medici e infermieri del reparto di psichiatria interno all’ospedale San Leopoldo Mandic erano riusciti a calmarlo.

Ieri mattina, però, la crisi è tornata più forte di prima e il giovane ricoverato nell’ospedale di via Cerri ha perso completamente il controllo.

A quel punto, con pugni e calci, se l’è presa con una porta, distrutta sotto la sua furia.

Fortunatamente, l’intervento in forze degli operatori, cui si sono aggiunti anche la guardia giurata che da qualche tempo lavora all’interno delle corsie dell’ospedale e che garantisce la sicurezza di tutti gli operatori e i carabinieri, ha evitato che quello sfogo violento avesse ben altre conseguenze.


© RIPRODUZIONE RISERVATA