Merate, travolto sulle “zebre”: è grave  Ferito anche l’amico che era con lui
MERATE - L'incidente in via IV Novembre a Brugarolo (Foto by Fabrizio Alfano)

Merate, travolto sulle “zebre”: è grave

Ferito anche l’amico che era con lui

L’incidente al semaforo di via IV Novembre

traumi alla testa per un uomo di 83 anni

Un uomo di 83 anni è ricoverato all’ospedale Mandic di Merate in prognosi riservata dopo essere stato travolto da un’automobile stamattina in una strada della frazione di Brugarolo.

L’anziano è stato travolto da una Renault mentre, insieme a un amico di 69 anni, stava attraversando sulle le strisce pedonali lungo via IV Novembre, nella zona del bar, che si trova all’incrocio semaforico.

Il dramma è avvenuto attorno alle 7. Mentre i due stavano passando sulle “zebre”, da Merate, viaggiando verso sud, è sopraggiunta un’automobile che, con il semaforo verde, ha svoltato a sinistra verso la Sernovella. Appena compiuta la curva, l’automobilista si è ritrovato di fronte i due pedoni che, avendo anch’essi il verde del semaforo, stavano attraversando sulle strisce.

Forse a causa della pioggia, ma anche del poco spazio a disposizione, l’automobilista non ha fatto in tempo a frenare e ha investito in pieno entrambi i pedoni. Sul posto si sono immediatamente portati i mezzi di soccorso, un’automedica e un’ambulanza, che hanno prestato le prime cure ai feriti.

Il sessantenne se l’è cavata con qualche trauma ed è stato caricato sull’ambulanza e portato per ulteriori accertamenti all’ospedale di Merate in codice verde.

Più serie le condizioni del secondo ferito, un uomo di 83 anni, che pur risultando cosciente, ha subito destato la preoccupazione dei sanitari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA