Merate, studenti fuori, tocca ai prof  Si parcheggia con una App
Agli studenti d’ora in poi sarà vietato posteggiare all’interno della scuola

Merate, studenti fuori, tocca ai prof

Si parcheggia con una App

La decisione della preside Posti riservati agli insegnanti

La protesta dei liceali rimasti senza

Parcheggio riservato ai soli professori e accessibile unicamente grazie a un’apposita App da installare sul telefonino e attivabile dal tecnico.

Dal 1° marzo, in seguito alle multe che gli agenti della polizia locale del Comune di Merate hanno infilato sotto il tergicristallo delle auto parcheggiate lungo via dei Ludovichi, è iniziato un nuovo corso all’Agnesi.

A metterlo nero su bianco, una circolare, firmata dalla preside Manuela Campeggi, che informa tutti che «è fatto divieto agli studenti parcheggiare le automobili all’interno della scuola».

Di fatto, in questo modo, gli stalli, che prima venivano occupati anche dai liceali, d’ora innanzi saranno riservati ai soli docenti.

Per garantire l’accesso ai soli professori, al liceo hanno anche introdotto un’App che permette a chi ne è dotato di aprire i cancelli. Nella circolare, la preside ricorda infatti che i cancelli resteranno aperti unicamente dalle 7,45 alle 8,30 e dalle 12 alle 12,15 e dalle 10 alle 13,15. In tutte le altre finestre orarie, l’apertura sarà possibile solo se dotati dell’App che aziona i cancelli.

I particolari su La Provincia di Lecco in edicola martedì 6 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA