Lecco. Conferma Technoprobe
Altri due riconoscimenti

L’azienda cresciuta a Cernusco Lombardone ha conquistato il “The best Suppliers of 2022” - La conferma di una qualità arrivata a livelli altissimi

Lecco. Conferma Technoprobe Altri due riconoscimenti
Il quartier generale della Technoprobe a Cernusco Lombardone

La crescita aziendale passa attraverso la qualità di prodotto e servizio. Lo sanno bene in Technoprobe, dove lo sviluppo sta continuando ormai da anni a un ritmo esponenziale, tanto che anche gli addetti delle varie aziende del gruppo si stanno letteralmente moltiplicando, con una media stimata di 300 assunzioni all’anno anche nel prossimo lustro.

È in questo alveo che si colloca l’ultimo, prestigioso risultato conquistato dall’azienda, che da impresa familiare si è trasformata in una società quotata in Borsa. Proprio di questi giorni è infatti la notizia che Technoprobe ha conquistato i premi “The best Suppliers of 2022” e “Ranked 1st” di Techinsights nella categoria Test Subsystems Supplier.

Per il quinto anno consecutivo (il primo riconoscimento risale al 2018) l’azienda si è dunque confermata il produttore di probe cards con il punteggio più alto nei risultati del questionario di soddisfazione clienti di Techinsights. L’affermazione nelle due importanti classifiche di livello mondiale è giunta grazie all’ottenimento dei punteggi più alti nelle voci “Commitment”, “Trust in Supplier” e “Partnering”.

Il TechInsights Customer Satisfaction Survey è l’unica opportunità dal 1988 per i clienti di fornire feedback ai fornitori di apparecchiature e sottosistemi per semiconduttori. I premi 10 Best e The Best forniscono un riconoscimento speciale ai fornitori che ottengono il punteggio più alto dai clienti. TechInsights ha ricevuto feedback da oltre il 63% del mercato dei chip e dall’80% dei clienti dei sottosistemi. Il sondaggio ha avuto una durata di due mesi e mezzo ed è stato svolto in cinque lingue diverse con 1.316 sondaggi restituiti, per un totale di 17.546 risposte. Per il sondaggio di quest’anno, ai partecipanti di tutto il mondo è stato chiesto di valutare i fornitori di apparecchiature tra 14 categorie in base a tre fattori chiave: prestazioni del fornitore; assistenza clienti; prestazioni del prodotto.

Questi riconoscimenti giungono pochi giorni dopo un altro premio di rilievo: ad aprile, infatti, Technoprobe ha ottenuto l’Intel Epic Distinguished Supplier Award, che nel 2022 è stato assegnato a soli 26 fornitori della supply chain globale di Intel.

Di fatto, ha spiegato l’azienda, «grazie alla sua dedizione all’eccellenza, alla partnership, all’inclusione e al miglioramento continuo della qualità, Technoprobe ha raggiunto un livello di prestazioni che supera costantemente le aspettative di Intel».

«In qualità di uno dei soli 26 Distinguished Supplier Award nella supply chain globale di Intel, Technoprobe è stata fondamentale per il successo di Intel offrendo allo stesso tempo agilità e flessibilità nel contesto costantemente volubile della supply chain», ha affermato Keyvan Esfarjani, EVP e Chief Global Operations Officer di Intel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA