La Valletta, molestie sessuali del barista  Chiesti sei anni e mezzo di condanna
Il palazzo di giustizia di Lecco

La Valletta, molestie sessuali del barista

Chiesti sei anni e mezzo di condanna

A giudizio il titolare del “Meeting Cafè”, tre donne lo accusano

L’uomo accusato dalle dipendenti di ripetuti palpeggiamenti e avances

Sei anni e mezzo di reclusione: è la richiesta avanzata dal pubblico ministero Silvia Zannini nei confronti di Gaetano Vitale, 42 anni, residente a Viganò e titolare dal 2013 del Meeting Cafè della Valletta, arrestato nell’ottobre 2016 con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di tre dipendenti del locale che lo avevano denunciato nel settembre dello stesso anno e che si sono costituite parti civili nel processo che si avvia ormai a conclusione.
Ieri pomeriggio, tre ore di udienza per la requisitoria dello stesso pubblico ministero davanti al collegio giudicante presieduto dal giudice Enrico Manzi. Ma la discussione non si è conclusa e il processo è stato aggiornato al 15 maggio. Anche l’udienza di ieri si è svolta a porte chiuse così come avverrà per l’intero dibattimento.
Tutti i dettagli su “La Provincia di Lecco” in edicola venerdì 16 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA