Delpini al “Don Guanella” di Cassago
«Voi portate la ricetta della felicità»

L’arcivescovo di Milano in paese per celebrare gli ottant’anni dell’istituto

Delpini al “Don Guanella” di Cassago «Voi portate la ricetta della felicità»
L’arcivescovo ha celebrato la messa delle 11
(Foto di Menegazzo)

Stamattina l’istituto don Guanella di Cassago ha ufficialmente celebrato gli 80 anni della sua permanenza a Cassago, con la presenza dell’arcivescovo di Milano Mario Delpini che ha celebrato la messa alle 11 nella chiesa parrocchiale.

Arrivato pochi minuti prima delle 11, l’arcivescovo è stato accolto dal parroco don Giuseppe Cotugno che assieme ai sacerdoti dei paesi vicini ed ai padri guanelliani ha concelebrato la funzione. Con loro anche le autorità civili e militari, con il sindaco Roberta Marabese che ha donato alcuni libri a Delpini ed una targa commemorativa a don Francesco Sposato , il direttore della casa guanelliana cassaghese.

Delpini ha voluto ringraziare «i sacerdoti, i padri, i volontari, gli operatori» e tutti quelli che si prodigano per aiutare queste persone.

Soprattutto ha detto che da ottant’anni i guanelliani «portano a Cassago la ricetta della felicità. Che al giorno d’oggi sembra non esserci: le persone mi sembrano delle bellissime auto, come delle Ferrari, costrette a girare in un cortile senza fare troppo rumore. Ci sono moltissime possibilità oggi, ma si pensa che ci si possa solo divertire, o godere di piccole gioie effimere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA