Un dolcissimo sabato al cioccolato  Va a ruba la tavoletta da venti metri
I maestri ciccolatieri con il vicesindaco Francesca Bonacina

Un dolcissimo sabato al cioccolato

Va a ruba la tavoletta da venti metri

Partita in sordina a Lecco, oggi boom di presenze per l’evento da guiness dei primati. E domani la scultura con le scaglie offerte ai bambini

Una mega tavoletta di cioccolato lunga venti metri. Oggi pomeriggio la festa del cioccolato, allestita nella grande pagoda di piazza Garibaldi, ha fatto il boom di presenze. Partita in sordina giovedì mattina con un tempo da lupi, già questa mattina è stato un continuo viavai.
Il clou della manifestazione nel pomeriggio quando gli esperti cioccolatieri, affiancati dal vice sindaco Francesca Bonacina e dall’assessore alla cultura Simona Piazza, hanno preparato la tavoletta da guiness dei primati.
Una volta pronta, la super tavoletta è andata letteralmente a ruba, distribuita tra i presenti che hanno gradito l’assaggio. E dopo la degustazione pomeridiana è partita la “Notte nera del cacao” con cioccolata calda e tante delizie da leccarsi i baffi.
La manifestazione, giunta alla sua terza edizione, è organizzata da Confesercenti con il Comune. Gli espositori provengono da varie regioni, dal Veneto alla Sicilia, oltre ad un banco rigorosamente “made in Belgio” con prodotti tipici.
E domani ci sarà un altro evento all’insegna del buon cioccolato, con la golosità che diventa arte: un cubo di cioccolato da 50 chili si trasformerà in una scultura grazie alla maestria di un esperto artista che in mattinata inizierà a creare la sua scultura, che per tradizione dovrebbe essere dedicata ai “Promessi Sposi” in concomitanza con le iniziative in programma in questo periodo dedicate all’opera manzoniana.
Molto però dipenderà dall’estro dell’artista, il cui nome verrà svelato questa mattina, che realizzerà la scultura sotto gli occhi di tutti.
Le scaglie di cioccolato che resteranno dalla scultura verranno offerte ai bambini, ed anche agli adulti, che durante la giornata visiteranno la manifestazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA