Lecco, mille quintali di sale sulle strade
Anche ieri neve in città ma i disagi sono stati davvero contenuti

Lecco, mille quintali di sale sulle strade

Pochi disagi per la circolazione, ha funzionato il piano di pulizia del Municipio

Mille quintali di sale, otto mezzi spazzaneve e una decina di addetti. È la dotazione che ha Consentito a Lecco di reggere alla nevicata di questi giorni. Ieri pochi disagi, solamente in mattinata qualche problema, presto risolto. Poi nel pomeriggio, a partire dalle 15, la nevicata si è cominciata a trasformare in pioggia e tutto si è risolto con le strade completamente pulite.

Massimiliano Colombo, tecnico responsabile della Colombo Giardini di Merate (aggiudicataria dal 2016 del servizio di spazzamento neve del Comune di Lecco)spiega: «Ogni giorno abbiamo fatto uscire un autocarro a quattro assi, da 200 quintali, pieno di sale. Ovvero finora abbiamo sparso sale per circa mille quintali. Cento tonnellate di sale e ghiaia versati in cinque giorni sulle strade di Lecco. Sale e ghiaia che sono diverse, nella loro miscelazione, a seconda della strada da percorrere. Nella parte bassa di Lecco usiamo solo cloruro di sodio (il comune sale da cucina, n.d.r.), mentre nella parte alta ci aggiungiamo anche un additivo, una miscela, per vincere il gelo».

Ogni giorno per le strade di Lecco ci sono almeno otto mezzi e una decina di persone.

Il servizio della ditta (che per questo servizio riceve, nel biennio, 170mila euro di appalto), è però supportato da otto operai del Comune e dai loro tre mezzi (tre spazzaneve) e un piccolo spargisale. Il loro ruolo è più di supporto: si occupano di colmare le buche, ripristinare laddove possibile gli asfalti. Econord, invece, si occupa dei marciapiedi sui percorsi Piedibus (quelli dei bambini delle primarie di primo grado, che si recano a scuola a piedi) mentre Cesea pulisce gli ingressi degli istituti scolastici, dei cimiteri e quant’altro sia pubblico.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA