Lecco. Eccellenza Modeline

Un premio in Parlamento

Fondata nel 1920da Andrea Proserpio ha un salone di parrucchiere ed estetica anche a Meda

Lecco. Eccellenza Modeline Un premio in Parlamento
Andreina Proserpio (terza da sinistra) con il diploma

«Una cerimonia molto emozionante, piena di contenuti anche sul senso sociale della nostra attività. Un premio voluto dalla società Wella a sostegno della nostra categoria e professione».

Così Andreina Proserpio commenta a caldo il premio ritirato ieri a Roma in una cerimonia alla Camera per conto dell’azienda di famiglia, la Modeline con sedi per parrucchiere ed estetica a Molteno e a Meda che ha ricevuto il premio “Arti e professioni dell’eccellenza italiana- Premio Wella ai migliori saloni italiani” per la sezione “Di generazione in generazione”, per i cento anni di storia della famiglia Proserpio nel settore dei parrucchieri. Con la premiazione l’azienda fondata nel 1920 da Andrea Proserpio e gestita dai sei cugini Proserpio entra ufficialmente nel Registro delle Eccellenze Italiane.

«Durante la cerimonia – aggiunge Proserpio – è stato fra l’altro presentato un progetto itinerante realizzato da Wella in collaborazione con Unicef, che farà presto tappa anche a Milano per aiutare ragazzi di fasce sociali deboli, italiani ed extracomunitari, ad avvicinarsi alla professione attraverso corsi gratuiti e collaborazioni con le nostre imprese di settore». Fra le novità anche l’annuncio di un prossimo disegno di legge per l’istituzione di un albo professionale dei parrucchieri.

Fra gli interventi anche quello del sociologo del lavoro, Domenico De Masi che ha sottolineato «la componente creativa della nostra professione e il modo in cui noi possiamo aiutare anche psicologicamente le persone in un periodo di difficoltà di vita imposte dalla pandemia. E non ultimo, è stato sottolineato anche il valore democratico di un servizio alla persona a cui si rivolgono persone di ogni classe sociale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA