Lecco. Dall’informatica al teatro        Un’ampia offerta di corsi
L’esterno della Casa sul pozzo a Maggianico

Lecco. Dall’informatica al teatro

Un’ampia offerta di corsi

A Maggianico, il “Progetto condivisioni” propone una serie di iniziative di formazione per gli adulti

Un corso per imparare a coltivare l’orto, un laboratorio di rugby, un corso di inglese e uno di teatro, ma anche lezioni di musica e matematica, e approfondimenti per imparare a creare il sito internet. Lo hanno chiamato “Progetto condivisioni” e nasce dalla collaborazione tra il Cpia De André di via Puccini a Maggianico, il centro di istruzione per gli adulti, con la Casa sul Pozzo e l’associazione Assalam entrambe con sede a Chiuso, patrocinato dal Comune.

Ventotto corsi gratuiti per adulti in collaborazione tra tre realtà rionali tra Maggianico e Chiuso, con l’obiettivo di coinvolgere sempre più persone.

Si va dalle lezioni di cultura generale relativi alla padronanza di competenze di base come lingue straniere, informatica e matematica, arte e musica, sport e orienteering, letteratura e lettura, a competenze di sartoria, di panificazione e tanto altro. Iscrizioni:

https://read.bookcreator.com/1jsGTQV1eeWZwpoFBeP3cNMctdd2/LecWx6vIQw6ZBGQOZDebqw

«I corsi saranno completamente gratuiti in quanto finanziati con le risorse dei fondi europei messi a disposizione del territorio dalle capacità di progettazione del Cpia di Lecco - spiega Renato Cazzaniga , preside del Cpia De André -, si tratta di una importante opportunità finalizzata a favorire l’occupabilità nel nostro territorio e a far crescere le competenze degli adulti»

La Casa sul Pozzo di corso Bergamo al civico 69 «accoglie adolescenti e giovani di molti Paesi del mondo e li accompagna a diventare cittadini liberi e responsabili, con la condivisione con molti cittadini volontari», spiega padre Angelo Cupini .

La missione dell’associazione Assalam di corso Bergano al civico 92 « è di creare un ambiente favorevole al dialogo, al rispetto e all’abbattimento di muri che spesso l’uomo crea per difendersi da nemici invisibili e rendere l’individuo consapevole e cosciente del percorso che sta o che vorrebbe intraprendere», rimarca Usama El Santawy .

Le due realtà del rione di Chiuso in collaborazione con il Cpia di via Puccini a Maggianico propongono una serie di attività che diventano un percorso di crescita che crea una sinergia di intenti e di obiettivi per contribuire a creare i valori di comunità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA