Lecco città per i ragazzi?

Risposta in un incontro

Appuntamento giovedì 18, verranno portate alcune esperienze positive di realtà giovanili

Lecco città per i ragazzi? Risposta in un incontro
Un incontro sulle opportunità che Lecco offre ai giovani

Delle opportunità offerte (o meno) ai ragazzi sul territorio cittadino si parla ormai da molto tempo, tra chi afferma che le proposte sono cronicamente insufficienti e chi invece sostiene che bisogna essere più pronti a cogliere le occasioni che ci sono.

Ora, un incontro al Politecnico chiarirà alcuni aspetti di questa infinita querelle.

“Lecco, una città per giovani!?” è infatti il titolo dell’appuntamento che giovedì 18 terrà banco al campus di via Previati, proprio con l’obiettivo di mettere al centro dell’attenzione i ragazzi, testimoniando le belle realtà presenti e interrogandosi sulle necessità, sul ruolo e sui desideri dei giovani. L’iniziativa è inserita all’interno dei “Dialoghi di Vita Buona”, iniziativa che la Chiesa di Milano ha realizzato sul territorio lecchese in collaborazione con il progetto “Avere Cura del Bene Comune” del Servizio Giovani. I promotori si sono posti l’obiettivo di far emergere le esperienze e le esigenze dei ragazzi che vivono Lecco.

L’incontro prenderà il via alle 20.45, con la proiezione di un video su alcune delle esperienze positive, presentate da diverse realtà giovanili. Quindi, spazio agli interventi, a partire da quello dell’assessore alla cultura e alle politiche giovanili del Comune di Lecco Simona Piazza e del responsabile della pastorale giovanile del Decanato di Lecco don Filippo Dotti.

Da non perdere anche le parole del filosofo Silvano Petrosino, docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e l’intervento pittorico di Afran, noto artista camerunense che risiede in Valsassina.

Infine, prima della chiusura della serata che sarà sancita da un evento musicale, a tenere banco sarà una tavola rotonda che coinvolgerà i giovani presenti. A moderare la serata Riccardo Bonacina, giornalista e direttore di “Vita”.

Come hanno evidenziato i membri del comitato organizzatore, questa sarà «una serata al centro della quale ci saranno i giovani; loro saranno i protagonisti perché loro è il futuro di questa città. I ragazzi troveranno in quest’iniziativa spazio per le loro proposte, per i loro differenti pensieri e per la loro visione su Lecco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA