Lecco Ballabio chiusa   La soluzione funziona
Il traffico è stato scorrevole

Lecco Ballabio chiusa

La soluzione funziona

Prima giornata con il blocco dalle 8.30 I movieri a Laorca hanno favorito la circolazione Unici rallentamenti nelle curve per i mezzi pesanti

La soluzione trovata da sindaci e Anas per minimizzare l’impatto sulla viabilità della chiusura della corsia sud della Lecco-Ballabio sembra aver superato positivamente il test del primo giorno.

Da ieri mattina sono infatti entrate in vigore le nuove disposizioni per permettere un regolare deflusso di traffico nell’ora di punta, portando avanti al contempo i lavori necessari per la realizzazione di un muretto al posto del guardrail danneggiato da un camion lo scorso settembre. Soluzione, questa, studiata al fine di salvaguardare coloro che la mattina scendono dalla Valsassina verso Lecco e Milano per andare a scuola o al lavoro, dopo che settimana scorsa, nei primi giorni di chiusura completa della corsia sud, si erano registrate code che si estendevano dai rioni alti di Lecco fino quasi a Balisio. Con le nuove disposizioni entrate in vigore da ieri, e valide fino alla fine del mese di marzo, la corsia sud resterà chiusa dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.

Conseguentemente rimarrà invece aperta dalle 19 di sera alle 8.30 di mattina e per l’intero week end, permettendo così il transito nell’orario di punta della mattina. In questo primo giorno sembra essere stata efficace anche la decisione di posizionare movieri all’altezza del semaforo pedonale di San Giovanni e del ponte della Gallina a Laorca, per la gestione di un senso unico alternato per i mezzi pesanti nella fascia oraria 8.30-15.30. Ieri mattina dunque traffico scorrevole anche dopo le 8.30, dopo cioè la chiusura del raccordo in direzione Lecco.

Gli unici rallentamenti si sono segnalati per alcuni mezzi pesanti che scendevano lentamente tra le strette curve della strada vecchia, causando incolonnamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA