Lecco. Apre Banca Reale

Dà credito ai clienti dell’assicurazione

L’istituto di Reale Group eroga mutui, li surroga,fornisce consulenza bancaria e finanziaria

Lecco. Apre Banca Reale Dà credito ai clienti dell’assicurazione
Da sinistra Gian Enrico Barlassina, Giuseppe Barlassina e Andrea Panzeri

È in programma per dopodomani alle 18.30 l’inaugurazione di Banca Reale a Lecco, negli spazi che sorgono all’incrocio tra via Digione e via Carlo Porta, nelle immediate vicinanze di quella che da sempre è sede di Reale Mutua Assicurazioni.

È qui che, ormai da qualche mese, ha preso forma e consistenza il nuovo istituto di credito di Reale Group, autentico colosso attivo non solo nel ramo assicurativo ma anche nell’immobiliare e nei servizi, con oltre 3.700 dipendenti, più di 4,5 milioni di clienti, circa 2.000 agenzie presenti in Italia, Spagna e Cile e un utile – al 31 dicembre 2019 – pari a 152 milioni di euro.

«Banca Reale – ha spiegato Giuseppe Barlassina, storico agente di Reale Mutua Assicurazioni, nome e volto noto della nostra città – è un istituto di credito giovane, ma fa parte di un gruppo che vanta oltre 190 anni di storia. Lo spirito che ha guidato nella creazione della nuova banca non è solo quello di migliorare i servizi, ma anche di garantirne una gamma più completa per gli oltre 15mila clienti che contiamo sul territorio lecchese, i quali possono rivolgersi a persone di fiducia per le loro esigenze nell’ambito del credito. Fondamentale, del resto, è sempre il rapporto umano».

Nello spazio lecchese operano dunque un esperto bancario, Andrea Panzeri, e un consulente finanziario, Gian Enrico Barlassina, che mettono le rispettive competenze a disposizione dei clienti, che siano privati o aziende. «La nostra è un’impostazione rivolta a garantire ai nostri clienti il massimo delle nostre capacità – ha evidenziato il secondo -, limitandoci a dare consulenze e indicazioni per i nostri rispettivi ambiti di competenza».

Tante le particolarità di Banca Reale, che non dispone di bancomat in questo spazio, ma che ha deciso di non applicare costi e commissioni sui prelievi effettuati sugli ATM degli altri istituti di credito, in tutta l’Unione Europea.

Da quando ha avviato la propria attività in città, il nuovo istituto di credito ha suscitato l’apprezzamento di tanti lecchesi, erogando numerosi mutui nuovi e operando con un buon numero di surroghe. «Banca Reale è rivolta in particolare ai clienti di Reale Mutua Assicurazioni, tra privati e il mondo della piccola impresa, per ampliare il raggio dei servizi offerti loro. Ma – ha aggiunto Barlassina – le nostre porte sono aperte anche per chi non abbia ancora rapporti con altre realtà del Gruppo».

Al taglio del nastro, martedì sera, parteciperanno non soltanto i direttori generali di Reale Mutua e di Banca Reale, ma anche il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni e il prevosto, mons. Davide Milani. A fare gli onori di casa, Giuseppe Barlassina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA