Da venerdì è Nameless     Già venduti 14mila biglietti
Un’immagine del festival dello scorso anno

Da venerdì è Nameless

Già venduti 14mila biglietti

Lecco. In Prefettura si è tenuto il vertice per l’ordine pubblico
È prescritto l’impiego di 110 addetti al controllo

LECCO

Un Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per il Nameless.

Presieduto dal prefetto Michele Formiglio, con il questore, i comandanti provinciali dell’Arma dei carabinieri e della Guardia di Finanza, Polizia provinciale, Vigili del fuoco e il settore sanitario, al vertice era presente il sindaco di Barzio Giovanni Arrigoni Battaia, neoeletto, insieme a un rappresentante dello staff organizzatore della manifestazione, in programma dal 7 al 9 giugno, ossia da venerdì a domenica.

Nel corso dell’incontro sono stati approfondite le varie problematiche legate all’evento, che vedrà impegnati il sistema provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica e l’intera macchina organizzativa della safety: dal soccorso tecnico urgente al soccorso sanitario.

In considerazione del consistente afflusso di pubblico previsto (oltre 14mila i biglietti venduti), è stato prescritto l’impiego di 110 addetti al servizio di controllo adeguatamente formati, in costante contatto con la cabina di regia che verrà costituita con i rappresentanti delle forze dell’ordine, dei Vigili del fuoco e del 118.

La Questura di Lecco, a sua volta, metterà in campo un dispositivo di controllo rinforzato.

È stata inoltre disposta la collocazione di strutture rigide antisfondamento in corrispondenza delle strade che consentono l’accesso alle aree dirette alla manifestazione per tutta la durata della manifestazione.

È stato poi predisposto un sistema di videosorveglianza che consta di trenta telecamere con l’allestimento di una control room per la visione delle immagini.

Il sindaco di Barzio provvederà ad adottare specifiche ordinanze di divieto di introdurre all’interno dell’area bevande alcooliche e bombolette spray.

Giovedì, il giorno prima dell’inizio del festiva, sarà effettuato uno specifico sopralluogo da parte della Commissione provinciale di Pubblico spettacolo per la verifica delle prescrizioni impartite.

L’area del festival, in via Fornace Merlo, sarà animata dalle performance di dj, musicisti e band di scena su tre differenti palchi denominati Lake Tent (da sempre sede del main stage dell’evento lecchese, inserito in una enorme tensostruttura con il profilo delle montagne valsassinesi a fare da quinta teatrale); il Radio 105 Mountain Stage, dedicato agli alfieri del genere hip-hop (divenuto ormai un punto fermo della proposta) e del mondo “pop”; e il Molinari Igloo Stage, di dimensioni inferiori, che i ragazzi incontreranno a breve distanza dall’ingresso.

Con la line-up del festival resa ufficiale ormai da qualche settimana, il pubblico può già conoscere nel dettaglio gli orari delle singole performance degli artisti (possibili variazioni dovute a causa di forza maggiore), al fine di poter organizzare al meglio la partecipazione all’evento organizzato dalla società lecchese Nameless Srl (info: namelessmusicfestival.com).


© RIPRODUZIONE RISERVATA