Confindustria Lecco e Sondrio  Assise al campus con ospite Boccia
Mercoledì la staffetta al vertice di Confindustria tra Maggi e Galbusera

Confindustria Lecco e Sondrio

Assise al campus con ospite Boccia

L’assemblea annuale segnerà il passaggio delle consegne tra Maggi e Galbusera

“Crescita: una sfida da vincere. Il rilancio del sistema paese e il ruolo strategico delle imprese”. È il tema dell’incontro che, mercoledì 15 alle 17,30, al campus di via Previati, propone Confindustria Lecco in occasione dell’assemblea annuale. Ai lavori parteciperà anche Vincenzo Boccia, da poco eletto presidente di Confindustria (quella lecchese sarà una delle sue prime partecipazioni alle assise delle territoriali di Confindustria).

Prima del convegno che si interrogherà sui motivi della stentata crescita economica italiana, e in particolare sul divario di produttività che separa il sistema Italia dai partner dell’Unione europea, è in programma l’assemblea privata dei soci di Confindustria Lecco. Appuntamento questo che segnerà il passaggio di consegne alla presidenza di Confindustria Lecco e Sondrio da Giovanni Maggi a Cristina Galbusera. L’imprenditrice valtellinese inaugurerà, mercoledì 15, l’anno di presidenza, come previsto in occasione della fusione fra le due associazioni territoriali.

Durante il dibattito su “Crescita: una sfida da vincere” ci si confronterà sui temi dello sviluppo e del rilancio del sistema paese, nel contesto dell’attuale quadro politico, economico e sociale italiano, ma anche dello scenario internazionale. Il grande problema con cui si scontra l’economia italiana è quello della produttività. Che fino al 1995 in Italia aveva una dinamica simile a quella degli altri paesi avanzati. Poi, nella seconda metà degli anni ’90, la produttività italiana ha smesso di crescere. È un ristagno che dura da vent’anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA