Confcommercio Lecco, Peccati ha deciso  Si candida presidente al posto di Ciresa
Antonio Peccati

Confcommercio Lecco, Peccati ha deciso

Si candida presidente al posto di Ciresa

Sciolta la riserva: Una soluzione che piace e sposa sia la tradizione sia i nuovi obiettivi

Passato (recente) e futuro di Confcommercio si sono fusi, nei giorni scorsi, in occasione del consiglio generale che dopo aver approvato il bilancio 2015 ha visto il vicepresidente vicario Antonio Peccati sciogliere le riserve e posizionarsi per la successione di Peppino Ciresa, a questo punto apparentemente scontata.

Certo, tutti i consiglieri sono candidabili e nulla è ancora deciso; ma il fatto che al momento non si vedano altri papabili all’orizzonte, unito agli applausi che il consiglio gli ha tributato nell’occasione, fanno ampiamente pendere la bilancia dalla sua parte. Del resto, proprio Antonio Peccati era stato indicato dal presidente uscente Peppino Ciresa quale miglior soluzione all’atto del rinnovo delle cariche.

«La mia idea – ha affermato il diretto interessato alla carica di numero uno di Confcommercio Lecco - è quella di dare continuità al lavoro fatto, convinto della bontà del percorso intrapreso e dei risultati raggiunti. È arrivato il momento di inserire giovani e quote rosa, senza rinunciare all’esperienza delle persone che ancora ci insegnano la capacità di riflettere prima ancora che di agire. Sono consapevole che il ruolo di presidente a cui mi candido è sicuramente impegnativo. Penso che sia un ruolo di servizio che va portato avanti con impegno».

In caso di elezione, Peccati ha già chiara la sua mission di fondo: «Confermare il ruolo che Confcommercio Lecco ricopre con pieno merito nel panorama lecchese - spiega infatti Peccati - Ma sono anche convinto che ci sia ancora margine per fare ancora meglio, soprattutto in quei settori come il turismo che rappresentano delle carte importanti e su cui il territorio si gioca il futuro».

Durante la seduta, che ha visto l’approvazione unanime del bilancio, ha preso la parola anche il vicepresidente Renato Mariani, che ha voluto sottolineare il valore dei risultati raggiunti nell’ultimo decennio durante la presidenza Ciresa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA