Casargo, la difesa parte dai ponti  Pronti lavori da duecentomila euro
Il ponte di via Tenente Maffei

Casargo, la difesa parte dai ponti

Pronti lavori da duecentomila euro

Lo scopo: scongiurare i disastri dell’agosto 201

iniziati in Valle dei morti e Val di Corda

La Valle dei morti e la Val di Corda hanno provocato due volte l’alluvione del centro di Casargo, il 2 e 6 agosto 2019.

Per riparare i danni e mettere in sicurezza le abitazioni, è stato predisposto il progetto di sistemazione idraulica, che è diviso in due lotti, redatti dagli ingegneri Giorgio Pedrazzi di Milano e Luca Manzoni di Lecco.

Il primo, per un importo complessivo di 98.540 euro, riguarda il rifacimento dei due ponti stradali di via Venezia per 41mila euro circa e di via Tenente Maffei per altri 21mila euro.

Il secondo lotto è quello che interessa l’adeguamento della sezione a monte ed a valle del ponte di via Tenente Maffei per 47mila euro e dell’attraversamento di via Nuova in località Somadino per altri 17mila euro; l’importo totale dell’intervento arriva a 100mila euro, tutto compreso.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA