Aperti i cantieri tra i due ponti
Sensi unici, cambierà tutto

Viabilità Da ieri mattina i lavori preparatori sulle strade che cambieranno senso di marcia. Da metà settembre la rivoluzione sul Ponte Vecchio

Aperti i cantieri tra i due ponti Sensi unici, cambierà tutto
Nella cartina, le nuove direzioni di scorrimento del traffico

Alle 8.30 gli operai erano già pronti e gli agenti della polizia locale hanno fermato il traffico chiudendo via Aspromonte. È iniziato così il cantiere che porterà a modificare la viabilità nella zona tra i due ponti già a partire da domani sera.

Lavori propedeutici alla variazione più grossa, quella che porterà a metà settembre al senso unico alternato a fasce orarie del ponte Azzone Visconti. Così alle 8.30 operai e tecnici del Comune hanno iniziato gli interventi. Intanto i vigili hanno multato e rimosso le auto in sosta, presenti nonostante da qualche giorno ci fossero i cartelli che avvisavano del divieto per i lavori.

L’idea di fondo

Il progetto, portato avanti dall’assessore alla Mobilità Renata Zuffi, come detto, è molto più grande e ha lo scopo di ridurre il traffico sulla direttrice di scorrimento di via Leonardo da Vinci e viale Costituzione, ma anche di migliorare la viabilità di collegamento tra i ponti Kennedy e Visconti, come previsto dal Pgtu-Piano generale del traffico urbano. Così tra ieri e domani, nelle vie Aspromonte e Bezzecca sono in corso di realizzazione alcune modifiche alla viabilità. Le due principali riguarderanno: per via Aspromonte (nel tratto tra via Costituzione e via Bezzecca) l’inversione del senso di marcia e l’istituzione del senso unico in direzione via Bezzecca; per via Bezzecca (nel tratto tra via Aspromonte e via Adda) l’inversione del senso di marcia, l’istituzione del senso unico in direzione via Adda e il divieto di sosta e fermata sul lato sinistro.

Dietrofront

Di conseguenza nelle vie limitrofe verranno istituite modifiche relativamente all’istituzione di “stop” e all’obbligo di direzione o svolta, a seconda dell’impostazione del nuovo senso di marcia.

Nell’area interessata, infine, verrà istituita la “zona 30”, che riguarderà le vie Aspromonte, Azzone Visconti, Caprera, Trieste, Bezzecca, Lazzaretto, Francesco d’Assisi, Adda e Amendola (nel tratto compreso tra corso Martiri della Liberazione e ponte Azzone Visconti). Per consentire i lavori in sicurezza è stata interdetta la circolazione e la sosta in via Aspromonte tra via Costituzione a via Bezzecca fino alle 18 di oggi, e successivamente lo sarà su via Bezzecca, tra via Lazzaretto a via Aspromonte, dalle 8.30 di oggi alle 18 di domani. Allo stesso tempo è in vigore l’interdizione della circolazione per via Caprera da ieri alle 18 di oggi. Al termine dei lavori, e con la posa della nuova segnaletica, si procederà alla riapertura al traffico con l’inversione dei sensi di marcia così come previsto dal Pgtu, approvato dal consiglio comunale di Lecco il 25 maggio del 2020.

La tempistica

«Si tratta di lavori strategici, propedeutici al senso unico alternato che entrerà in vigore sul ponte Azzone Visconti – afferma il sindaco Mauro Gattinoni –. Sono stati anticipati rispetto, appunto, alle modifiche viabilistiche del ponte per abituare i cittadini e non cogliere di sorpresa i residenti. Credo rappresentino anche un vantaggio per i comuni limitrofi in vista dei lavori di ampliamento del ponte Manzoni». Insomma, la viabilità di Lecco è destinata a cambiare nel prossimi anni, non solo in centro, ma anche in tutto l’hinterland. E si tratta di una delle variazioni più importanti degli ultimi quindici anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA