Migranti, corteo di protesta in Comune  «Siamo stanchi, vogliamo la residenza»
Esino - La protesta dei migranti

Migranti, corteo di protesta in Comune

«Siamo stanchi, vogliamo la residenza»

Manifestazione non autorizzata stamattina lungo le strade di Esino

Il palazzo municipale è stato chiuso, ma non sono state registrate violenze

Una trentina di richiedenti asilo ospiti alla Montanina questa mattina ha sfilato in corteo tra le strade di Esino fino a raggiungere il Comune. Inalberando cartelli e bandiere tricolori, protestavano chiedendo la residenza.

La manifestazione, che non era stata autorizzata, ha creato tensione in paese, anche se non si sono registrati atti di violenza. I dipendenti del municipio, per precauzione, hanno tuttavia preferito chiudere le porte del palazzo municipale, anche per tutelare i cittadini che già si trovavano all’interno.

Sul posto sono giunte anche le forze dell’ordine,

Hanno marciato fino al Comune di Esino, chiedendo di avere la residenza. I dipendenti comunali hanno preferito chiudersi all’interno del municipio e hanno poi chiesto l’intervento dei Carabinieri.

I richiedenti asilo hanno poi ripiegato dopo la promessa di informare il prefetto del loro disagio.

Sul giornale in edicola domani l’articolo completo con i dettagli, le interviste, le opinioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA