Mandello, ladri in casa Faggi,   via con l’oro olimpico
La zona lungo la provinciale dove è avvenuto il furto

Mandello, ladri in casa Faggi,

via con l’oro olimpico

Il furto ieri pomeriggio lungo la provinciale: hanno forzato le tapparelle

e sono scappati con le medaglie e i preziosi

Rubate le medaglie olimpiche del compianto campione di canottaggio Franco Faggi. Ieri pomeriggio i soliti ignoti, pare due ragazzi, sono entrati nella casa dei familiari di Faggi, lungo la strada provinciale in direzione di Olcio, e hanno portato via oggetti preziosi, soldi e le medaglie del campione. Quelle medaglie che non hanno un grande valore sul mercato ma che hanno un immenso valore per i familiari.

I soliti ignoti sono entrati scavalcando la recinzione della casa, poi hanno forzato una persiana, e visto che non c’era nessuno hanno svuotato cassetti e armadi alla ricerca di soldi. Hanno rubato anche le medaglie di una vita di gare, e tra queste quella delle olimpiadi di Londra del 1948, quando Franco Faggi, Giuseppe Moioli, Giovanni Invernizzi ed Elio Morille, tagliarono il traguardo vincendo su tutti gli equipaggi.Faggi nella sua carriera sportiva ha vinto tante gare, tra queste è stato oro europeo ad Amsterdam nel 1949, e oro all’idroscalo di Milano nel 1950.

Franco Faggi era scomparso nel giugno del 2016 a 90 anni d’età. Ad accorgersi del furto è stata la moglie Gianfranca, rientrando a casa a metà pomeriggio e trovando le stanze a soqquadro. Immediata la chiamata ai carabinieri e sul posto è arrivata una pattuglia da Lecco. In questi giorni tra Mandello e Abbadia si stanno verificando una lunga serie di furti in abitazione.n P.San.


© RIPRODUZIONE RISERVATA