Torna il festival

del Lago di Como

Più di 40 eventi di musica, con gli ultimi in via di perfezionamento in queste ore, dal 26 giugno al 5 settembre prossimi, con Bellagio “capofila lungimirante di una cordata culturale sul territorio di ampio raggio e respiro”.

Più di 40 eventi di musica, con gli ultimi in via di perfezionamento in queste ore, dal 26 giugno al 5 settembre prossimi, con Bellagio “capofila lungimirante di una cordata culturale sul territorio di ampio raggio e respiro”.

Così la direttrice artistica Rossella Spinosa ha presentato ieri presso la Camera di Commercio di Como la quarta edizione del Festival di Bellagio e del Lago di Como, che anche quest’anno punteggerà di suoni decine di luoghi noti e segreti della terra comasca e lecchese con i suoi richiami turistico – culturali. Nata su iniziativa di Tema - Talenti Europei per la Musica e l’Arte nel nome di Liszt, divenuta grande grazie a una sinergia minuziosa tra pubblico e privato, la rassegna offrirà ad appassionati, turisti e nuovi curiosi un cartellone internazionale fatto di celebrazioni e nuove iniziative, tutte a ingresso libero se non per alcune proposte di solidarietà volontaria.

Bellagio sarà polo di riferimento: fra il Salone reale del Grand Hotel Serbelloni, l’Auditorium dei Capuccini della Fondazione Rockefeller si snoderanno gli appuntamenti con il mezzosoprano Kulli Tomingas in onore di Strauss (26 giugno), l’orchestra Cantelli di Milano con il Combattimento di Tancredi monteverdiano (17 luglio), l’Academy of Soloists” sinfonica del Kazakhstan e la violinista Aiman Mussakhajayeva (7 agosto) piuttosto che il duo pianistico Schiavo – Marchegiani per Schubert (12 luglio) o il pianista Enzo de Filpo in un recital lisztiano (23 agosto); dopo l’inaugurazione del 26 giugno, il festival sarà in città a Como il 29 giugno: la Villa del Grumello ospiterà il New Made Ensamble con il celebrativo “Shakespeare 450” fra autori antichi e contemporanei.

Novità assoluta il Concorso Lirico internazionale a Grandate (finale domenica 6 luglio) per il decennale della locale rassegna belcantistica, con una commissione di esperti a livello mondiale. Ancora a Bellagio, la Biblioteca comunale ospiterà, oltre ai vincitori tutti comaschi del Concorso d’esecuzione 2013 (la pianista Miriam Rigamonti e il Trio Dafne, 21 e 28 agosto), l’edizione 2014 della competizione, “Puccini e dintorni” (3 luglio), ospiti internazionali. Dalle ville storiche di Varenna e Menaggio ai luoghi d’arte più nascosti di Galbiate, Calco, Lezzeno, fino al Teatro Licinium di Erba o al Santuario della Madonna del Ghisallo il festival di Bellagio porterà la propria “fucina dell’arte, del gusto e della bellezza” in musica. Tutte le informazioni dettagliate si trovano al sito www.bellagiofestival.com e telefonando al numero 02. 891. 226.

© RIPRODUZIONE RISERVATA