Cassago patria della musica
Stasera c’è Camerini

Quattro giorni di buona musica. Con ospiti di “peso”. Fino a domenica a Cassago va in scena la terza edizione di “Ne fam un’era”

Cassago patria della musica Stasera c’è Camerini
Alberto Camerini

Quattro giorni di buona musica. Con ospiti di “peso”. Da ieri sera a domenica a Cassago va in scena la terza edizione di “Ne fam un’era” (via San Marco, località Oriano; ingresso gratuito; servizio ristorazione; live a partire dalle 21), la manifestazione organizzata dall’associazione “Freccia Rossa”.

Che devolverà parte del ricavato al “Progetto Sololo – Obbitu Children”, attivo in Kenya per il soddisfacimento dei bisogni vitali della popolazione Sololo.

L’evento organizzato da “Freccia Rossa” - manipolo di amici che hanno deciso, tre anni or sono, di condividere la propria passione per la musica “sposandola” a una causa solidale - anche quest’anno porta a Cassago band interessanti.

Primo atto, ieri con la serata dedicata al folk. Speciale guest i Luf; in apertura i Be Folk. Nati nel 2000 dall’iniziativa del cantante Dario Canossi, i Luf dalla Valcamonica hanno fatto strada, divenendo protagonisti della scena folk-rock lombarda. Canossi, ex Van De Sfroos, e compagni con mischiando testi in dialetto camuno e italiano hanno guadagnato pubblico. L’allegria tipica del folk impiegata per scavare in storie, spesso vere, che fanno riflettere sull’età contemporanea, non disdegnando di prendere spunto da vicende reali. Storie di autentica quotidianità che possono diventare esemplari.

Cresce l’attesa per venerdì. Con la “Rock’nRoll Robots!” night: special guest Alberto Camerini, autentica icona della musica elettro-pop italica degli anni Ottanta. Sarà in buona compagnia. In apertura le band locali di SuperGifted Armadillos e The Pick-Scrapes. “Riscaldati” da una nottata imperdibile, gli appassionati saranno traghettati verso le ore piccole dal dj-set di Dama & Bakkano.

Il mitico arlecchino elettronico Alberto Camerini, lanciato nel 1981 dalla partecipazione a “Un disco per l’estate” con il pezzo “Rock’n’Roll Robot”, poi diventato un cult, venerdì a Cassago festeggia le 63 primavere. Irrefrenabile sul palco, Camerini, prima di dedicarsi alla carriera da solista, ha firmato (come chitarrista) collaborazioni di prestigio con artisti come Eugenio Finardi e Patty Pravo. Ma sono proprio gli anni Ottanta a decretarne il successo su scala nazionale, con il pezzo citato e l’altra grande hit “Tanz Bambolina”, uscita nel 1982.

Cosa bolle in pentola per sabato? La “Ska! Nite”, con i Matrioska, la band nata nel 1996 con un mix di ska, pop, rock e punk. La line up è davvero ricca di elementi: voce, chitarra, basso, sax tenore, tromba, batteria, sax baritono e ha nei testi in italiano un elemento di riconoscibilità fin dagli esordi. Nel 2013 i Matrioska hanno portato alla luce un nuovo disco, “Cemento”. Chiusura domenica (dalle 17.30) con l’esibizione di hip-hop modern-classic e l’happy hour “condito” dal dj-set di Bakkano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA