Addio Francesco Magni, un brianzolo a Sanremo
Il cantautore brianzolo Francesco Magni

Addio Francesco Magni,
un brianzolo a Sanremo

Il cantautore si è spento a 71 anni. Nel 1980 aveva portato al Festival “Voglio l’erba voglio”. “Maramao” il suo ultimo, emozionante album

L’anno scorso aveva festeggiato i quarant’anni della sua indimenticabile partecipazione al Festival di Sanremo con “Voglio l’erba voglio”. Festeggiato a modo suo, perché Francesco Magni era tutto fuorché mondano e, purtroppo, problemi di salute lo avevano tenuto lontano dalla musica per qualche tempo. Ma aveva dato alle stampe, giusto un anno fa, “Maramao”, forse il disco più emozionante della sua lunga carriera. Rimarrà come un testamento artistico, perché purtroppo “il Magni” se n’è andato, in punta di piedi, poche ore fa, sconfitto da quel tumore che lo aveva aggredito e che sembrava avere allentato la presa, un nemico invisibile che, animato dalla sua inesauribile verve, aveva saputo trattare con ironia. I funerali verranno celebrati a Capriano di Briosco domani alle 14,30 nella chiesa parrocchiale.

Aveva 71 anni, quindi era poco più che ventenne quando partì dal borgo (a metà strada tra Como e Lecco) per lanciarsi in una storia che ha voluto raccontare, cinque anni fa, nell’autobiografia – anzi, “disagiografia” come suggerisce il sottotitolo - “L’erba voglio era nell’orto”. Il riferimento è alla canzone sanremese, portata alla manifestazione nel 1980, ma alle spalle c’erano già più di dieci anni di concerti e collaborazioni.

Nell’edizione de La Provincia in edicola giovedì 14 gennaio il ricordo di Alessio Brunialti


© RIPRODUZIONE RISERVATA