Valmadrera: pali in mezzo ai marciapiedi «E non c’è rispetto per i defunti»
Il palo di sostegno di un semaforo installato direttamente nel marciapiede

Valmadrera: pali in mezzo ai marciapiedi
«E non c’è rispetto per i defunti»

Il consigliere della Lega Flavio Nogara “spara” sulla giunta

«Al cimitero le erbacce tagliate e lasciate in giro sono finite sulle tombe»

«I semafori saranno anche intelligenti, ma i pali no»: fa discutere, l’installazione dei supporti avvenuta «in mezzo al marciapiede».

A farsi portavoce è il consigliere Flavio Nogara, della Lega, che aggiunge: «Non c’è solo questo caso di incuria nei lavori pubblici, bensì anche altri, non meno gravi. Per esempio, con notevole ritardo, il Comune ha intrapreso il taglio dell’erba nel cimitero grande, a ridosso della ricorrenza e, peraltro, tralasciando alcuni tratti; quel che è peggio, l’erba tagliata è finita mano a mano sulle tombe, che i parenti dei defunti mantengono con cura e, tanto più, all’approssimarsi del 2 novembre. È stata una mancanza di rispetto assoluta – per Nogara - quella di sporcare le sepolture e non preoccuparsi minimamente, nei due giorni seguenti, di ripulirle. Tutto questo dimostra anche la mancanza di adeguato controllo sullo svolgimento dei lavori pubblici».

Tutti i particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola giovedì 31 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA