Teleriscaldamento a Calolziocorte        «Collegheremo ottocento abitazioni»
La centrale sarà alimentata dai cascami termici delle cartiere

Teleriscaldamento a Calolziocorte

«Collegheremo ottocento abitazioni»

Sul tavolo la proposta di Varese Risorse: verrà messa a gara entro metà 2022

Nel giro di un paio d’anni, ottocento appartamenti e numerosi edifici pubblici di Calolziocorte potrebbero essere riscaldati grazie al teleriscaldamento.

Giovedì prossimo, infatti, sarà discussa in commissione territorio la convenzione che regolerà il project financing per la realizzazione del progetto sottoposto all’attenzione degli amministratori da Varese Risorse.

Una volta effettuato questo passaggio, la proposta andrà messa a gara e assegnata entro la prima metà del 2022. Nei due anni successivi, quindi, si procederà alla realizzazione dei primi interventi, anche se il progetto potrà essere ulteriormente potenziato, collegandovi altri edifici e strutture che, via via, giudicheranno conveniente dal punto di vista economico, oltre che ambientale, sfruttare questo tipo di riscaldamento rispetto a quello tradizionale.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA