Partito il cantiere della centrale  Nove mesi di opere sul Varrone
Per adesso è iniziata solo la movimentazione del terreno (Foto by Sandonini)

Partito il cantiere della centrale

Nove mesi di opere sul Varrone

Dervio, ma i lavori nel letto del torrente

non inizieranno prima di marzo

A Dervio si è aperto il cantiere della società “Idroelettrica Giuseppe Angeli” di Calolziocorte per la costruzione della mini centrale sul torrente Varrone: durerà nove, o forse dieci mesi.

L’opera di presa dell’acqua verrà realizzata 150 metri prima del viadotto della Ss 36 mentre l’edificio che ospiterà la turbina troverà ubicazione appena dopo l’area dell’ex Metallurgica, sulla sponda destra del torrente che scende verso il lago ed una condotta forzata lunga 520 metri.

La potenza dell’impianto sarà di 450 chilowatt con una produzione di 1 milione 300mila chilowattora tramite una turbina di produzione italiana.

In questi giorni l’impresa incaricata dei lavori ha iniziato i primi movimenti del terreno, ma fino al mese di marzo non verranno effettuati interventi nel letto del fiume per rispettare le imposizioni date dall’autorizzazione rilasciata dall’amministrazione provinciale.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA