Olginate, la “ladra dell’abbraccio” deruba anziano di anello e catenina
Sul furto stanno indagando i carabinieri

Olginate, la “ladra dell’abbraccio”
deruba anziano di anello e catenina

Giovane e avvenente, ha avvicinato l’ultraottantenne con la scusa di una sigaretta - Poi mostrandosi affettuosa lo ha spinto in un androne : l’uomo si è divincolato ma troppo tardi

Derubato della catenina e dell’anello d’oro da una giovane mora di bell’aspetto, che gli si è avvicinata chiedendogli una sigaretta e, dopo avergli fatto alcune avance, se ne è andata con il bottino, senza che l’uomo nemmeno se ne accorgesse.

Brutta avventura per un anziano che tra pochi giorni compirà 84 anni, ma ancora di bell’aspetto ed energico.

L’altra mattina in centro paese, nella strada che porta verso il lago, il pensionato stava andando a fare alcune commissioni quando è stato avvicinato da una giovane sui 25 anni «mora, non tanto alta e rotondetta che gli ha chiesto una sigaretta - racconta la figlia del malcapitato -. Mio padre gliel’ha data e la ragazza lo ha spintonato dentro un portone facendogli delle avance, dei complimenti spinti, che lui non si aspettava certo. Imbarazzato, con forza è riuscito a divincolarsi ma quando è arrivato a casa si è accorto che gli mancavano la catenina d’oro e l’anello».

Tutti i particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 20 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA