Olginate, guida per due anni
con patente revocata, 6000 euro di multa

Olginate L’uomo di 46 anni non aveva più i requisiti Gli agenti lo hanno riconosciuto mentre transitava Dovrà pagare altri 800 euro perché senza assicurazione

Olginate, guida per due anni con patente revocata, 6000 euro di multa
Controlli della Polizia locale di Olginate

Aveva perso i requisiti psicofisici necessari per poter continuare ad avere il permesso di guida e quindi la patente. Eppure questo non l’aveva minimamente fermato. A tal punto che per ben due anni ha guidato imperterrito, e pure con l’auto sprovviasta di assicurazione.

Cifre da capogiro

Ha collezionato sanzioni per un valore di circa 6 mila euro, l’olginatese beccato martedì pomeriggio dalla Polizia intercomunale di Olginate e di Valgreghentino.

Erano stati proprio gli agenti del comando di piazza Volontari del Sangue, nel 2020 ad avviare la revoca della patente di guida a un olginatese di 46 anni. Si era stabilito infatti, che l’uomo avesse perso i requisiti psicofisici che rendono una persona idonea a usufruire della patente di guida. Tant’è che il documento era stato revocato.

Ma martedì, nel tardo pomeriggio, la pattuglia guidata dal vice comandante Fracesco Carroccio, con la neo agente Vanessa Carchidi ha riconosciuto l’olginatese mentre viaggiava non lontano dal lago, a bordo di una vettura, come se nulla fosse. Immediatamente la pattuglia è partita ed è riuscita a intercettare il sospetto. Sono bastati pochi controlli per avere la conferma. Per ben due anni, l’uomo ha continuato a guidare per spostarsi anche fuori dal comune, incurante del fatto che non fosse più in possesso della patente. L’articolo 116 del Codice della strada non prevede più che questa violazione sia considerata anche un reato penale, ma sono previste sanzioni davvero pesanti. L’olginatese infatti dovrà pagare una multa di 5 mila 100 euro. Ma per lui i guai non sono finiti qui. Anche la vettura che stava guidando non era in regola: era totalmente sprovvista di assicurazione. Anche per questa violazione, è scattata un’ulteriore sanzione del valore di 800 euro, e pure il sequestro del mezzo.

l sindaco Marco Passoni ha elogiato ancora una volta il lavoro del comando di Polizia intercomunale: «La presenza costante della Pl, ma anche la conoscenza del territorio hanno permesso ancora una volta al comando di conseguire un risultato importante. Gli agenti hanno riconosciuto e individuato una persona che guidava pericolosamente senza requisiti e senza i necessari documenti, evitando che causasse problemi o peggio, alla comunità».

«Grande lavoro»

E ha aggiunto: «È ancora una volta dimostrazione, se ce ne fosse ancora bisogno, che il lavoro della Polizia locale va ben oltre le multe. Tant’è che il nostro comando collabora proficuamente anche con i Carabinieri e altre Forze di Polizia. Il comune di Olginate continua a investire per dare i migliori strumenti per svolgere il prezioso lavoro: stiamo cercando di ottenere fondi per l’acquisto di un altro veicolo ibrido e speriamo sempre di poter implementare l’organico»

© RIPRODUZIONE RISERVATA