Malgrate protesta   «L’acqua puzza»
La città di Malgrate

Malgrate protesta

«L’acqua puzza»

Lamentele sui social, ma Lario reti holding tranquillizza:

«In corso operazioni per il trattamento di potabilizzazione»

Svelato il mistero dell’acqua maleodorante: puzza, ma - secondo le autorità - non nuoce. Attraverso la società Lario reti holding, è stato reso noto ieri che «sono in corso operazioni di regolazione del trattamento di potabilizzazione nell’impianto detto “Potabilizzatore Brianteo”, che serve il Comune di Malgrate. Tale intervento potrebbe causare una differente percezione di odore e sapore, soprattutto durante l’utilizzo di acqua calda. La potabilità delle acque resta in ogni caso garantita». L’informazione è stata diffusa in risposta soprattutto agli allarmati commenti comparsi sui social, dove tanti malgratesi si erano confrontati in modo sempre più pressante, negli ultimi giorni, descrivendo le caratteristiche dell’odore proveniente dai rubinetti di alcune abitazioni, specialmente in determinate zone del territorio comunale. La motivazione sono, quindi, le reazioni sprigionate dai nuovi mix di elementi impiegati dal gestore dell’acquedotto sovraccomunale per i processi di trattamento preliminari alla distribuzione nella rete.

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA