Galbiate, si è spento il Cardinale  Corti  «Ha seguito il Signore con delicatezza»
renato corti (Foto by Mario Cavallanti)

Galbiate, si è spento il Cardinale Corti

«Ha seguito il Signore con delicatezza»

Aveva 84 anni, originario di Galbiate, lascia il fratello, la sorella e i nipoti.

Fu ordinato Cardinale da Papa Francesco nel 2016 che in un telegramma lo ha ricordato con affetto

Nella notte tra lunedì e martedì, all’età di 84 anni il Cardinale Renato Corti, originario proprio del paese di Galbiate dove era nato il primo marzo del 1936, ci ha lasciato. Il Cardinale è scomparso all’età di 84 anni e lascia a Galbiate il fratello, la sorella e gli amatissimi nipoti.

Papa Francesco in un telegramma ricorda con affetto il porporato che «ha seguito il Signore e la Chiesa con dedizione esemplare e delicatezza d ’animo»

Il parroco di Galbiate don Erasmo Rebecchi, lo ricorda commosso: «Diventò Cardinale quando io diventai parroco a Galbiate. Risiedeva a Rho, al santuario dei Padri Oblati, e quando andai a trovarlo mi accolse con simpatia e fornendo molti consigli, come un padre spirituale. Ho anche questo ricordo: quando ero più giovane e lui era monsignore e ricopriva il ruolo di vicario generale in Diocesi, andai ad ascoltarlo alla Scuola della Parola. Era una figura profonda, un padre spirituale, anche e soprattutto nei confronti dei giovani, a cui dedicò diversi scritti».

Il cardinale Renato Corti, ordinato sacerdote nel 1959 da Giovanni Battista Montini, futuro papa Paolo VI, era diventato vescovo nel 1981. Fu ordinato cardinale da papa Francesco nel 2016. Monsignor Roberto Busti, oggi vescovo emerito di Mantova, lo ricorda così: «Una figura davvero molto umile, verso il quale nutrivo un grande affetto per i grandi valori che portava dentro. Lo ricordano tutti come uomo che ha portato con sé uno stile tutto nuovo, quando è stato, un po’ inaspettatamente, nominato vicario generale da Martini».


© RIPRODUZIONE RISERVATA