Calolziocorte, raduno per un video

Centinaia di ragazzini con il rapper Escomar

Il cantante trap amico di Baby Gang ha chiamato a raccolta i suoi fan tramite i social network. Carabinieri e polizia schierati per evitare atti violenti

Calolziocorte, raduno per un video Centinaia di ragazzini con il rapper Escomar
Scene del video di Escomar girate a Calolziocorte

Centinaia di ragazzini ieri si sono riversati sul lungo Adda a Calolziocorte per partecipare alle riprese di un videoclip di due giovani rapper. A farli convergere nella città della Valle San Martino, un messaggio lanciato sui social dal rapper Escomar, al secolo Omar Bayouda, che fa parte della cerchia di Baby Gang, che proprio alla stazione di Calolzio ha girato uno dei suoi video più conosciuti.

Il messaggio, intercettato anche dalle forze dell’ordine, risale a venerdì e con quello il rapper dava appuntamento a tutti alla stazione di Lecco. Già dalle 14.30, quindi, nel centro della città capoluogo, su ordine della questura, era stato preparato un comitato di accoglienza di forze dell’ordine, schierate contro ogni evenienza.

La notizia deve subito essere giunta ad Escomar che, a quel punto, ha subito lanciato un secondo messaggio, dirottando tutti i fan a Calolziocorte.

L’articolo completo sull’edizione di domenica 10 ottobre de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA