Calolziocorte, l’ultimo saluto commosso a Nevio Lo Martire

Lutto Stamattina nella chiesa arcipresbiteriale si è tenuto il funerale del professore, preside e uomo di cultura

Calolziocorte, l’ultimo saluto commosso a Nevio Lo Martire
I funerali nella chiesa arcipresbiteriale gremita di persone
(Foto di Menegazzo)

«Ricordiamo benissimo il suo grande impegno per la scuola e i suoi studenti». Antonella Bonaiti ricorda così Nevio Lo Martire, professore e suo preside all’istituto Lorenzo Rota di Calolziocorte, quando lei era la vice.

Nella chiesa arcipresbiteriale gremita, con i parenti, i tanti conoscenti, ex colleghi e anche alcuni studenti, la comunità calolziese ha dato l’ultimo saluto al docente con una messa celebrata da don Giancarlo Scarpellini.

Lo Martire è morto sabato, a 74 anni, dopo una malattia. «Le sfide non sono mancante durante il periodo di lavoro con lui - prosegue la professoressa, durante la lettera al termine della celebrazione - Si divertiva ad andare a fare lezione ai ragazzi del corso professionale e raccomandava ai docenti che dovevano dedicarsi a un insegnamento soprattutto di carattere pratico. Nutriva tanto affetto per i suoi studenti. Per loro organizzava molte iniziative, anche insieme alle istituzioni e ad altre realtà del territorio. Di lui ricordiamo anche l’impegno nel realizzare il primo sito internet della scuola, interamente fatto e gestito da lui. Ma anche la creazione del laboratorio di informatica. Era innovativo, ci spronava a svecchiare il metodo di tenere le lezioni e gli piaceva interfacciarsi con gli studenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA