Bimbi a lezione una volta a settimana  Protestano i genitori: «Non è scuola»
La scuola primaria “Rodari” di Olginate

Bimbi a lezione una volta a settimana

Protestano i genitori: «Non è scuola»

Nelle prime tre classi delle primarie di Olginate, Garlate e Valgreghentino

Inizia oggi la settimana di didattica a distanza. Ma non per tutti: centinaia di genitori sono sul piede di guerra. «Questa non è scuola», sostengono.

Alle scuole primarie di Olginate, Garlate e di Valgreghentino infatti la Dad verrà attivata solo le classi quarte e quinte. Per le classi prime, seconde e terze, da oggi fino al 14 marzo, salvo diverse disposizioni, ci sarà solo la “didattica asincrona”. Ovvero è previsto massimo un incontro on line alla settimana con le maestre; un incontro breve e con la presenza delle famiglie.

Per il resto, gli insegnanti pubblicheranno lezioni e compiti sul registro elettronico; una volta eseguiti i lavori assegnati, bambini e genitori dovranno a loro volta caricarli sul registro affinché i docenti possano controllare e correggere.

Le disposizioni emanate dalla dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Giosuè Carducci” Maria Pia Riva hanno scatenato la reazione delle famiglie.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA