Alle Messe di Natale  boom di prenotazioni

Alle Messe di Natale

boom di prenotazioni

Ben 1400 a Olginate, Pescate e Garlate: oggi in chiesa la consegna dei pass che daranno diritto al posto riservato

Più di 1400 prenotazioni giunte al servizio attivato dalle parrocchie di Olginate, Garlate e Pescate per regolare gli accessi alla messa di Natale. O meglio, alle messe di Natale dal momento che, per evitare assembramenti e per non obbligare i fedeli ad assistere dall’esterno al freddo, le funzioni sono state triplicate.

Ha riscosso grande successo e ha dimostrato di funzionare in modo impeccabile, l’organizzazione allestita dal parroco don Matteo Gignoli, con il coadiutore dell’oratorio don Andrea Mellera e i collaboratori parrocchiali, per gestire nel migliore dei modi gli accessi nelle tre parrocchie, in occasione della natività. Tra il 24 e il 25 dicembre, nelle parrocchie dell’area omogenea di Sant’Agnese di Olginate, santo Stefano di Garlate e santa Teresa di Pescate, don Matteo, don Andrea, l’ex parroco di Pescate, don Enrico Mauri con l’aiuto anche di don Pietro Ramoindi, celebreranno in totale 17 funzioni per andare incontro alle esigenze dei fedeli. In questa settimana è stata attivata un’apposita casella di posta elettronica e sono stati messi a disposizione dei moduli distribuiti nelle tre chiese, per raccogliere le prenotazioni, chiuse proprio venerdì. E oggi, domenica, come avvenuto anche ieri, saranno distribuiti i pass personali a tutti i richiedenti.

Soddisfatti gli organizzatori: «Il sistema sta funzionando ed è molto apprezzato. Chiaramente le funzioni a cui la maggior parte voleva partecipare erano quelle delle 16 e delle 18 del giorno della Vigilia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA